Chi siamo

Shop on line

ORARI

Contattaci!

Dove siamo

 

Novità

FOSFENISMO

Geobiologia

Fengshui

Radiestesia

Astrologia

Anello di Ra

Piramidi

Cristalli

Oli essenziali

Benessere



GEOBIOLOGIA

 

Le correnti d'acqua sotterranee

(da ‘Les réseaux géobiologiques’ di G.Fleck - traduzione a cura di Fabio Petrella)

 

Sappiamo bene che l’acqua si trova in abbondanza nel suolo. Si rinnova seguendo un ciclo ben conosciuto, come riassunto dal seguente schema:

  • evaporazione a partire dal mare

  • condensazione

  • precipitazione

  • penetrazione nel suolo

  • ricomparsa dell’acqua attraverso le sorgenti che alimentano i fiumi che sfociano infine al mare.

Questa acqua che penetra nella terra discende più o meno profondamente, a seconda della natura geologica degli strati che attraversa. Nel momento in cui incontra degli strati impermeabili, l’acqua si raccoglie e forma delle falde più o meno importanti e profonde.

L’acqua può anche circolare seguendo le fessure del sottosuolo sopra gli strati impermeabili. Queste correnti d’acqua hanno un getto molto variabile e la loro circolazione può essere paragonata a quella sanguigna nel corpo umano: vi sono delle correnti con portata d’acqua elevata, simili alle arterie e alle vene, alcune di queste vengono cartografate sulle carte geologiche.

Ma vi è anche una miriade di corsi d’acqua di portata più debole, paragonabili ai vasi capillari. Questa circolazione avviene entro fessure la cui sezione si misura in centimetri e il movimento dell’acqua in metri al giorno.

Le piccole circolazioni ci interessano particolarmente per la loro densità e per l’influenza  che hanno sul nostro ambiente.

 

Discontinuità della massa terrestre

 

continua - Le faglie geologiche

© 2009 Il Cielo di Nut. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione.

mappa del sito