Chi siamo

Shop on line

ORARI

Contattaci!

Dove siamo

 

Novità

FOSFENISMO

Geobiologia

Fengshui

Radiestesia

Astrologia

Anello di Ra

Piramidi

Cristalli

Oli essenziali

Benessere



La freschezza degli alimenti e la piastra di Tesla  

Ecco un altro esperimento con le piastre di Tesla, che ha il vantaggio di poter essere ripetuto facilmente da tutti. Si consiglia di posizionare una piastra (in particolare quella grande, 21x21 cm) all'interno del frigorifero perché contribuisce a mantenere più freschi e salutari i cibi.

Abbiamo quindi pensato di fare un esperimento con il latte, per la sua facile reperibilità e per la sua velocità di decadimento organolettico. In pochi giorni è quindi possibile verificarne gli effetti.

Abbiamo preso due contenitori di vetro uguali, lisci e senza decorazioni, riempiendoli con una stessa quantità di latte (latte intero a lunga conservazione) prelevato dalla stessa confezione. Uno è stato preso come campione, appoggiato su una mensola e coperto con un foglio di carta per evitare la polvere. L'altro è stato appoggiato nelle vicinanze al di sopra di una piastra di Tesla 21x21 cm, anch'esso coperto con un foglio di carta. Stesso ambiente, stesse caratteristiche igrotermiche e di illuminazione.

Abbiamo lasciato tutto in posa per qualche giorno...

...ed ecco i risultati

Primo giorno: il latte non sembra cambiato in nessuno dei due bicchieri. Rimane liquido, bianco e con un odore normale. La temperatura ambiente è abbastanza fresca, il tempo è piovoso.

Secondo giorno: il latte comincia ad addensarsi nel bicchiere campione (fuori dalla piastra), ha prodotto la cosiddetta "pelle", ma la differenza tra i due non è ancora chiaramente percepibile.

Terzo giorno: il latte del bicchiere campione comincia a cagliare, il colore diventa giallastro, l'odore si fa intenso e acido. Il latte sulla piastra di Tesla rimane liquido e bianco, con un odore leggermente acido.

Quarto giorno: la temperatura ambiente è più calda. Il latte campione è decisamente cagliato, il siero si è diviso dal resto e forma uno strato liquido e trasparente tendente al giallo al di sopra della massa grumosa. L'odore è acido. Il latte sulla piastra rimane perfettamente liquido, bianco, uniforme. Non ha grumi e il suo odore rimane leggermente acido.

Quinto giorno: il latte campione procede nel suo processo degenerativo, il latte sulla piastra non presenta differenze rispetto al giorno precedente.

Sesto giorno: il latte campione è completamente cagliato. Il latte sulla piastra si è addensato (consistenza simile allo yogurt), non ha grumi e continua ad essere perfettamente bianco.

I due bicchieri dopo 6 giorni. A sinistra il bicchiere che è rimasto appoggiato sulla piastra di Tesla (21x21 cm); a destra il bicchiere campione.

Dettaglio: sopra il latte "Tesla", sotto il latte campione.

Non è chiaro quale sia il meccanismo che si innesca, ma è evidente che viene attivata qualche forza "misteriosa": la piastra di Tesla produce un effetto visibile e concreto.

Vuoi comprare una piastra di tesla?

diffidate delle imitazioni...

© 2011 Il Cielo di Nut. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione.

mappa del sito