Chi siamo

Shop on line

ORARI

Contattaci!

Dove siamo

 

Novità

FOSFENISMO

Geobiologia

Fengshui

Radiestesia

Astrologia

Anello di Ra

Piramidi

Cristalli

Oli essenziali

Benessere



Le Piastre Purpuree di Tesla

Immaginate di possedere un oggetto che cambia in meglio l'acqua che bevete, il cibo che mangiate e persino le persone che conoscete. Sembra la descrizione di qualcosa di fantascientifico, ma le Piastre Purpuree di Tesla promettono tutto questo, e anche di più, e i numerosi risultati inducono a pensare che sia vero… Nonostante il loro uso risalga ad almeno una trentina di anni fa, solo recentemente stanno riacquistando un posto d'onore, grazie all'avvento della New Age, periodo di miracoli e di spiritualità.

"Tutto proviene da una sostanza primaria, l'etere luminifero" dichiarò Nikola Tesla. Egli pensava che l'universo fosse composto da una sinfonia di correnti alternate con armoniche emesse in un ampio intervallo di ottave. Esplorare tutto l'intervallo delle vibrazioni elettriche lo avrebbe portato vicino alla comprensione della sinfonia cosmica. Tesla aveva capito che la sinfonia cosmica era risonanza. Non esiste nulla infatti nell'universo che non abbia una vibrazione armonica propria. Su queste basi, Tesla creò degli oscillatori personali che vibrano in accordo con "l'etere luminoso". Di qui, la creazione delle Piastre Purpuree.

Nikola Tesla chiamò queste piastre "antenne" o "portatrici di energia libera".

Un piccolo esperimento può dimostrare l'efficacia delle piastre nella riduzione delle emissioni elettromagnetiche

COME SONO FATTE LE PIASTRE PURPUREE DI TESLA?

Le piastre sono in alluminio, che viene prima anodizzato (ossidazione elettrolitica) secondo un particolare processo e poi colorato. In questo modo lo spin degli atomi e degli elettroni dell'alluminio viene definitivamente modificato, entrando in risonanza con l'energia fondamentale dell'universo (Chi, Prana, Orgon etc.).

Le prime piastre furono realizzate e brevettate da Ralph Bergstresser, che trasse l'idea e le modalità per realizzarle da un'idea di Nikola Tesla, con il quale lavorò per un certo periodo. Con l'anodizzazione, il campo delle Piastre Purpuree viene modificato ed interagisce con i Tachioni. La loro superficie assume una struttura cristallina.

La composizione chimica delle piastre è la stessa dei rubini e degli zaffiri, anch'essi costituiti da ossido di alluminio. Sappiamo che i rubini danno energia e che per questo motivo furono chiamate nel Medio Evo le "pietre della vita".

Queste piastre contribuiscono ad innalzare il tasso vibratorio di chi le utilizza. In nessun caso possono avere qualche effetto negativo. Le piastre non sono "caricate", ma utilizzano l'energia di base dell'Universo, l'energia libera.

 

Lo stesso Tesla aveva utilizzato piastre simili in parecchi brevetti, chiamandole antenne dell'energia libera. Si ritiene che trasferiscano informazioni dal campo di Schumann (Schumann-field) all'aura umana. Così l'organismo umano (o qualsiasi organismo vivente) può essere riportato in equilibrio su più livelli, incrementando la propria frequenza vibrazionale. Si ritiene che le Piastre di Tesla agiscano non solo come antenne, ma anche come trasmettitori: il loro campo penetra con energia positiva qualsiasi sostanza materiale.

Il "Campo di Schumann " è il campo magnetico naturale che esiste tra la Ionosfera e la superficie della Terra. Il dottor Schumann era un fisico di Monaco che scoprì gli effetti biologici di questo campo. Tutti gli organismi viventi della terra hanno bisogno di queste sollecitazioni. In particolare, gli esseri umani reagiscono molto fortemente se viene distrutta la connessione con questo campo.
Alcuni disturbi naturali possono verificarsi a causa degli effetti del tempo (atmosferico). Altre cause possono essere ricondotte all'influenza delle corrente elettrica alternata, alle macchine, ai motori, alle trasmissioni radio etc. Nelle automobili e negli edifici in cemento armato si verificano molto spesso squilibri di questo campo.

Tesla chiamò il campo di Schumann la matrice energetica della vita sulla Terra, nello stesso tempo un campo magnetico ed un serbatoio di informazioni. D'altronde anche noi utilizziamo i campi magnetici per immagazzinare informazioni nelle video o audio cassette, nei dischi del computer etc.

Oggi la conoscenza delle Piastre Purpuree di Tesla è dovuta al famoso libro dell'astrologa Linda Goodman, che ne parla diffusamente nel suo "Stars Signs", attribuendo loro meravigliose capacità.

 

QUALI EFFETTI SI POSSONO OTTENERE?

Le piastre possono essere portate con sé (in tasca o nella borsa) per accrescere il tasso di energia vibratoria, ottenendo maggiore forza e dinamismo. Sono inoltre efficaci per eliminare dolori di qualsiasi genere, semplicemente appoggiandole sulla zona dolorante. Alcuni riescono ad indossarle per tutto il giorno, per altri sono sufficienti 30-60 minuti al giorno. La reazione è personale e soggettiva, e ciascuno deve trovare la propria modalità migliore. Possono anche essere utilizzate appoggiandovi semplicemente sopra oggetti, cibi, bevande etc. Nel giro di qualche minuto si ottiene la "pulizia" necessaria ed una forte ricarica energetica.

Ecco un elenco, non esaustivo, dei possibili utilizzi:

  • per rilassarsi o per energizzarsi: mettete una piastra piccola in tasca o nella borsa (non è necessario il contatto con il corpo);

  • per energizzare i cristalli: lasciateli sulla piastra per 12 ore;

  • per attivare i chakra: appoggiatevi sopra la piastra;

  • per direzionare l'energia (Feng-Shui): sistemate opportunamente le piastre negli ambienti;

  • per creare un forte campo tachionico: utilizzate due piastre da 21 x 21 cm;

  • per energizzare cibo e bevande: appoggiatelo sopra la piastra per 15 minuti. L'acqua pura viene caricata in soli cinque minuti. Si ritiene che l'acqua caricata per 14 giorni abbia un fortissimo effetto rigenerante;

  • per ridurre l'effetto delle radiazioni elettromagnetiche (cellulari e cordless, computer, lampade alogene, trasformatori, forni a microonde, quadri elettrici, asciugacapelli etc.): portate addosso la piastra piccola, oppure mettete una piastra grande tra voi e il monitor del computer;

  • per energizzare le piante e promuoverne la crescita: mettete la piastra sotto il vaso, oppure innaffiatele con acqua precedentemente energizzata sulla piastra per 12 ore (ad esempio lasciandola durante la notte);

  • per dare supporto agli animali, per dare loro benessere o per calmarli: mettete una piastra piccola nella loro cuccia o sotto la ciotola del cibo;

  • per dormire meglio: mettete la piastra sotto il cuscino (alcuni potranno trovare questo sistema troppo "energizzante" e ottenere l'effetto contrario: la risposta è soggettiva, bisogna provare...);

  • per una migliore concentrazione (esami etc.): portate addosso una piastra piccola;

  • per prolungare la freschezza dei cibi (ad eccezione di carne e pesce) e migliorarne il sapore e le proprietà nutritive: mettere una piastra grande nel frigorifero, meglio il ripiano centrale; vedi in proposito questo esperimento.

  • per promuovere e accelerare la guarigione di tagli, ferite, bruciature: appoggiarvi la piastra (sopra gli eventuali bendaggi);

  • per purificare l'acqua che si beve in paesi stranieri prevenendo i disturbi di stomaco e intestino che potrebbero verificarsi: prima di berla, appoggiarla sulla piastra per 5 minuti;

  • per alleviare il mal di testa: appoggiare la piastra sulla fronte;

  • per ridurre la nausea: appoggiare la piastra sullo stomaco;

  • per ridurre i dolori articolari: appoggiare la piastra sul punto dolorante;

  • per ricordare i sogni: mettere la piastra sulla fronte appena svegli;

  • per una meditazione più profonda: mettere la piastra sulla fronte;

  • E molto altro ancora....chi vuole approfondire, qui di seguito la testimonianza della giornalista Corrine de Winter, tratta dalla rivista americana FATE Magazine.

Alcuni dicono che le piastre modificano il sapore del caffé, che le sigarette diventano più leggere e che  l'ananas diventa più dolce e perde la sua asprezza. Altri dichiarano che sono efficaci contro i crampi, il mal di stomaco, il torcicollo, le coliche e la depressione. Ciascuno potrà sperimentare da sé gli infiniti utilizzi di queste piastre "magiche".

Chi vuole può intanto dare un'occhiata agli esperimenti che abbiamo effettuato:

 

Dalla rivista americana FATE Magazine, testimonianza di Corrine de Winter

Molti utilizzano le piastre grandi nel frigorifero per migliorare il sapore e la freschezza dei cibi. Mettere un bicchiere d'acqua su una piastra piccola per circa 5 minuti induce la vibrazione altamente spirituale del settimo raggio (viola), che corrisponde al settimo chakra, quello della corona. Alcune persone dormono con una piastra sotto il cuscino per garantirsi un riposo ottimale, anche dormendo per poco tempo. Altre non riescono a dormire con una piastra nelle vicinanze perché non riescono ad addormentarsi. Portare addosso una piastra piccola produce nella maggior parte delle persone un incremento dell'energia. Altri invece ottengono i risultati migliori portandola per brevi periodi, 30 minuti o un'ora al giorno. Tutto è molto soggettivo e solo sperimentando personalmente si potrà sapere quanto la chimica personale viene influenzata dalla piastra.

...

Io metto tutta l'acqua che bevo sulla piastra e ho notato che sono molto meno affaticata e molto più energica. Se però la metto sotto il cuscino, non riesco a dormire. Ho anche provato a mettere del vino da pochi soldi sulla piastra, avendo letto che il sapore sarebbe migliorato, e ne sono rimasta stupita. Alcuni dicono invece che un vino di qualità viene trasformato in aceto e che drink come vodka e soda si trasformano in acqua.

Quando lessi per la prima volta di queste piastre nel libro di Linda Goodman, Star Signs, facevo fatica a credere alle proprietà di queste strane piastre, ma ero assolutamente curiosa di vedere se facevano tutto quello che si diceva, derivante dal particolare processo che consentiva di alterare la struttura dell'alluminio.

La cosa che mi è sembrata più curiosa nella descrizione riportata da Linda Goodman è quella che riguarda la possibilità di influenzare le persone con le Piastre. Scrive infatti che le Piastre hanno il potere di influenzare una persona mettendovi sopra la sua fotografia, faccia sotto. Fa l'esempio del marito di una sua amica, alcolista e con un carattere difficile. In breve tempo, mettendo la sua fotografia su una Piastra, il marito migliorò moltissimo, recuperò la sobrietà e un atteggiamento di speranza. La stessa autrice, come altre persone, avverte però che lasciare la fotografia per più di 15-30 minuti al giorno sulla piastra può provocare nervosismo e ansia in alcune persone. Avverte anche che cercare di influenzare negativamente una persona non funziona.

L'incredibile genialità di Tesla porta a credere alle proprietà  curative delle sue Piastre Purpuree. Sebbene il processo per realizzarle sia segreto, personalmente ho sperimentato che queste piastre sono un notevole strumento per ottenere il benessere.

Vai in negozio per l'acquisto...

diffidate delle imitazioni...

Nota: queste piastre non sono un dispositivo medico e non possono in nessun caso sostituire terapie o interventi medici.

© 2011 Il Cielo di Nut. Tutti i diritti riservati.
E' vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione.

mappa del sito